Front Cover

Publisher Note

Nell’Italia del 1961, che stava tumultuosamente cambiando, la Danimarca era un esempio e un’oasi di pace. Le campagne ordinate, un design che indicava nuovi modi di abitare, una popolazione civile che stava costruendo un modello di società tra fattorie esemplari e lindi interni borghesi. Questi e altri motivi spinsero “L’Illustrazione Italiana” a inviare il critico Giorgio Zampa e il fotografo Ugo Mulas a compiere un approfondito reportage nella Scandinavia più vicina. Alcuni incontri sono mitici, come quelli con la scrittrice e baronessa Karen Blixen o col premio Nobel per la fisica Niels Bohr, ma l’occhio di Mulas è attratto anche dal neonato Louisiana Museum of Modern Art e nelle sue fotografie già si intravede quell’interesse per l’arte che segnerà la sua ricerca successiva. Introduzione di Dario Borso.

Ugo Mulas (1928-1973) è considerato il più importante fotografo italiano del dopoguerra. Dopo le prime prove nella Milano ‘mitica’ del bar Jamaica, diviene uno dei più importante fotoreporter italiani, nonché un innovatore della fotografia ‘industriale’. La sua fama è però legata alla collaborazione con le avanguardie artistiche degli anni Sessanta e Settanta di cui diviene un fiancheggiatore e un interprete. Le ‘verifiche’ degli ultimi anni, una personale rilettura della storia della fotografia, chiudono una breve e operosissima vita.

Artist Monograph

Ugo Mulas

Danimarca 1961

Publisher
Release Place Milan, Italy
Piacenza, Italy
Edition 1st edition
Release Date 2016
Credits
Artist: Ugo Mulas
Identifiers
ISBN-13: 9788899385248
Work  
Topics Culture And Society, Denmark, East Europe, Travel Photography
Methods Photography
Language Italian
Format Paperback
Dimensions 21.0 cm
Pages 96

1 institution has this

Artphilein Library

Web references

Google Books

last updated 453 days ago

Data Contributor: Artphilein Library

Created by ArtphileinLibrary

Edited by ArtphileinLibrary, edcat